Riso pilaf cotto a vapore - Polò

Sommario

Persone
Tempo3 ore
RicetteRiso
Tipopiatto vegetariano

Descrizione

Saper cucinare il 'polo' è semplice, ma richiede attenzione, un po' d'esperienza, e ovviamente la giusta qualità di riso. Come per la pasta, ci sarà da controllare se sarà al dente, questo lo imparerete mano a mano che lo cucinerete.
Nei negozi di gastronomia orientale potete facilmente trovare la qualità 'Basmatì', quella che si adatta meglio a questo tipo di piatto: è a chicco lungo, sottile e color avorio, da non confondere con quello profumato tailandese, che richiede tutt'altra modalità di cottura (riportato sulle confezioni); comunque se doveste riscontrare troppe difficoltà nel realizzare il 'polò' col basmatì usate pure quello profumato.
Quindi armatevi di pazienza e buon lavoro!

Ingredienti

  • 350 g riso basmatì
  • 100 g burro
  • 3 manciate di sale grosso

Istruzioni

Preparazione

  1. Mondare il riso in una ciotola con acqua tiepida, finchè questa risulti limpida.
  2. Scolate il riso, versatelo in una bacinella, e aggiungete acqua calda (ma non bollente) raggiungendo un livello di quattro dita sopra il riso.
  3. In mezzo al riso, pornete le tre manciate di sale grosso racchiuse in un tovagliolino; questo procedimento si fà allo scopo di salare il riso (il che permettera anche ai chicchi di crescere durante la cottura) senza che il sale si mischi al riso quando verrà scolato. Lasciate quindi il riso più ore a bagno, meglio tutta la sera.
  4. Prima di cuocere il riso, fate sciogliere 100 grammi di burro con l'aggiunta di un bicchiere d'acqua e togliere dal fuoco.
  5. Precottura: Come per la pasta, portate ad ebollizione in una pentola media (più larga che alta) dell'acqua salata.
  6. Togliete il sale grosso avvolto nel tovagliolo e scolate il riso, versandolo successivamente nell'acqua bollente.
  7. Mescolate delicatamente qualche volta e lasciate bollire.
    Schiumare l'acqua.
  8. Controllo della precottura:
    A circa tre minuti dall'ebollizione, togliete qualche chicco, schiacciandoli, devono risultare poco cotti ma non duri in centro.
  9. A questo punto scolate il riso meglio in un setaccio per evitare di perdere i chicchi nel lavello! Fate scorrere dell'acqua tiepida sul riso per eliminare il residuo di amido.

Realizzazione

  1. Cottura:
    Versate in fondo alla stessa pentola metà del burro sciolto in acqua e portatelo ad ebollizione a fiamma bassa; Sopra, versate il riso a forma di cono (non deve toccare le pareti della pentola.
  2. Aggiungete sopra il resto del burro fuso in acqua. Coprite la pentola con il suo coperchio avvolto in un panno pulito; abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa mezz'ora.
  3. Quando vedrete il panno inumidirsi sui bordi della pentola il vostro 'polo' è pronto. Spegnete la fiamma, scoperchiate a metà; e lasciare riposare cinque minuti.
  4. Con una schiumarola prelevate piccole quantità di riso e versatelo a pioggia nel vassoio che userte per servire il riso. Questo fa si che i chicchi non si attacchino tra di loro.
    ATTENZIONE!: resistete alla tentazione di scoperchiare la pentola prima del tempo, perché così facendo, si evapora la condensa che cuoce il riso.

Notes

Polò = riso