Polpettone di Tabriz - Kuftè Tabrizi

Sommario

Persone
Tempo1 ora
RicettePiatti Unici

Descrizione

Questa ricetta, come lo indica il nome, è una specialità della regione del nord ovest dell'Iran, l'Azarbaigiàn iraniano e più precisamente del suo capoluogo: Tabriz. Non è una ricetta complicata, ma è fondamentale (come per la buona riuscita di qualsiasi tipo di kuftè) 'lavorare' bene la carne

Ingredienti

  • 500 g carne macinata magra di vitello
  • 250 g farina di ceci
  • 4 uova
  • 2 cipolle medie tritate e rosolate fino a doratura
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 bustina di zafferano sciolta in acqua
  • 4 uova sode
  • 250 g prugne secche, snocciolate e tritate
  • 1 tazza di noci tritate
  • sale e pepe qb

Istruzioni

  1. In una bacinella capiente rompete le uova, aggiungete il sale, il pepe, lo zafferano, un bicchiere d'acqua, la farina di ceci e la carne. Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo; se questo vi dovesse sembrare troppo compatto, aggiungete un altro po'd'acqua.
  2. In una pentola versate 5-6 bicchieri d'acqua e aggiungete la curcuma e la cipolla rosolata, salate e pepate a vostro piacere, e portate ad ebollizione.
  3. Dividete l'impasto di carne in sei porzioni, ciascuna della grandezza di un pompelmo circa e scavatelo a forma di nido. In mezzo di ogni nido deponete un uovo sodo, un pò di cipolla rosolata, di prugne tritate e noci tritata. Prima di chiudere ogni polpettone, versate sempre nel 'cavo' del nido un po di brodo bollente. Richiudete ogni polpettone e lisciatene la superfice.
  4. Deponete le polpette nella pentola, avendo cura che siano coperte dal brodo. Lasciate cuocere per un'ora a fuoco basso fino alla riduzione della metà del brodo. Potete girare le polpette a metà cottura.

Notes

Kuftè = polpettone